Full text: Quartiere di S. Giovanni (6)

167 
pietà del Prete Andrea Cenni, il cui Sepolcro, ed 
Epitaffio vedremo nella Chieſa della Madonna. de' Ric- 
ci, a lui pure dobbiamo grado del Balaustro tutto di 
fini marmi lavorato. Di bronzo è la Cassa di S. Za- 
nobi sotto la mensa, ma non essendo qui luogo per 
favellare delle Sante Reliquie, dirò solo, che questa 
Urna maraviglioſa per i suoi rari rilievi, è alta brac- 
cia 2. e lunga braccia 3. e mezzo, fu lavorata per or- 
dine degl' Operai dal bravo Lorenzo Ghiberti, il qua- 
le nel dinanzi vi rappreſentò il miracolo del Fanciul- 
lo della Madre Franzese morto, e dal Santo resuscita- 
to, e vi si veggono moltissime teste di figure in belle, 
e varie attitudini, che paiono vive, ne' lati sonovi due 
altre Storie di miracoli fatti dal Santo, come si di- 
mostra nel Rame, e dietro due Angioli, che tengo- 
no una ghirlanda di foglie d'Olmo, dentro la quale 
sono intagliate lettere , che dicono esser quivi chiu- 
sa la Testa del Santo Vescovo, e per vero dire, in an- 
tico eravi solamente il detto sacrato Capo, stando 
quest' Urna affissa alla parete in alto, ma dopo l' ultima 
traslazione delle Oſſa, e delle Ceneri del Santo, che depo- 
ſte furono nella medeſima Urna, sotto all' Altare que- 
ſta fu collocata . Nè voglio tralasciare di riferire una 
notizia, che trovo ſcritta da Francesco Cionacci nelle 
sue Annotazioni alla Relazione delle Reliquie del Duo- 
mo ſtampata dall' Arcidiacono Minerbetti, dicendo al- 
la pag. 37. come segue ,, Questo Cassone di bronzo è 
„dorato, e lo fece dorare Messer Vittorio dell' Anci- 
„sa Confessore, e Cappellano del Duomo., Oggi niun, 
segno si vede di tale indoratura, onde o non fu esegui- 
ta la volontà del Venerabil Sacerdote, o l’oro a fuo- 
co malamente messovi, si è annerito: parla di quest 
antica Cassa Fra Domenico da Corella Scrittore di 300. 
anni fa, e dice : 
Preciosa Caput continet Arca suum. 
IV. E poichè sotto dell' Altare vi corrisponde un sotter- 
raneo chiamato anche di presente la Cappella di S. Zano- 
bi, piacemi di scendere in esso, ed osservare non gia le 
itu¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer