Full text: Quartiere di S. M.a Novella (4)

Libro degli Uomini della Compagnia de Pittori, il 
cui originale esiste nelle mani del Signor Manni, on- 
de non veggio, come si possa salvare il Vasari. Ma se 
questi sbagliò nell' anno della morte dell' Artefice, cre- 
do però, che non abbia mai inteso di affermare, che¬ 
Buffalmacco dipigneſſe nella nuova Chieſa, avvegnachè 
egli nomina non un solo, ma due Pittori, cioè Buf-¬ 
falmacco, e Lippo, e però benignamente interpetreremo 
lo Scrittore Aretino, dicendo, che egli abbracciasse due 
tempi, e due Chiese, dando a dipignere la Chiesa 
fatta da Frate Guido Orlandi a Buffalmacco nel 1336. 
o in quel torno, ed a Lippo il fare le Pitture della 
Chiesa, e de' Chiostri fabbricati da Giovanni Guidot- 
ti; a proposito delle quali Pitture, cosi scrisse il Bal- 
dinucci, In certi Spedaletti presso detta Porta (a Fa- 
„enza) ed in S. Antonio dalla parte di dentro co- 
„lori (Lippo) alcuni Poveri in diverse maniere, e 
„tattitudini, e nel Chiostro con nuova, e bella inven- 
„zione fece esso Sant' Antonio in atto di vedere in 
„ispirito i molti lacci del Mondo, e le male volontà 
„degli Uomini che inciampano in essi. , Il secondo 
dubbio si è, se la Chiesa appellata nelle Storie S. An¬ 
tonio del Vescovo, sia questa nostra, quando certamen- 
te sono state due diverse Chiese, e ben lontane una dall 
altra. Conciosiachè il sito di S. Antonio de’Monaci lo 
abbiamo di sopra veduto comprato da Fra Guido Or¬ 
landi Vicario del Monastero di S. Antonio, e vendutogli 
da Giovanni de' Canicci per fabbricarvi Oratorio, e Spe¬ 
dale. Inoltre il Monastero de'suddetti Monaci era in 
Città dentio il terzo cerchio delle mura, laddove quel- 
lo del Vescovo era fuori della Città, come riscontrasi 
nella pianta di Firenze, che ci dà il Signor Manni 
nell'erudito libro delle Terme: e Scipione Ammirato al 
libro 18. dice che nell' anno 1413. Papa Giovanni 
XXIII. essendo fuggito di Roma, ed incamminatosi ver¬ 
ſo Firenze, gli fu vietato da' Fiorentini l’entrare in 
Cittàs, per non tirarsi la indignazione del Re Ladislao 
nemico del Pontefice, ma nondimeno acconsentirono, 
che
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer