Full text: Dalla Porta a San Frediano fino al Ponte a Greve (4)

43 
Fiorentino, per cui aveva grande stima 
non assegnò loro provvisionalmente l'Orato- 
rio di S lacopo in Pian di Ripoli: E sapen- 
do, che S. Domenico venne in questa Città 
nel mese di Novembre dell'anno istesso, po¬ 
trebbe dubitarsi, che quivi esso eziandio fos- 
se ricevuto; e che poi ritornato in Firenze 
nel mese di Maggio del 1221. per andare a 
Bologna per celebrare il secondo Capitolo 
generale, in memoria dei benefizi ricevuti 
ivi predicasse la parola di Dio con gran 
giubbilo, e concorso dei Fiorentini, come 
ci attestano i suddetti Padri Annalisti. Ma 
sia fin qui detto assai di S. Gallo. Ora è da 
rammentarsi, che presso questa Chiesa, vi- 
vente ancora S. Francesco, vi era un piccol 
Convento, in cui l’istesso Santo diede l’A¬ 
bito a diversi, come abbiamo dal Vadingo 
nei suoi Annali sotto l'anno 1211. il quale 
tra le altre cose egli dice esser ivi fioriti in 
Santità molti soggetti; ex his plerique non 
contemnendis claruerunt prodigiis. Requieverunt 
in primo illo Fratrum Coenobiolo iuxta Eccle- 
siam S. Galli non sine Populi veneratione, sed 
dum post multos annos exhumaretur Fratris 
Iosephi Cadaver integrum, & illaesum, sana 
etiam veste inventum est &c. Extruxerunt au- 
tem Florentini in horum memoriam egregium 
sacellum, in quo Corpora honorifice condiderunt 
prope dictam Ecclesiam S. Galli, quod magna 
Populi veneratione frequentabatur, donec circa 
au.
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer