Full text: Dalla Porta Romana fino alla Certosa (2)

mo 28. dei suoi Sig. pag. 73. Rediit ad Clau- 
strum, ubi Chartusianum induerat Monachum, 
ut ibi principio non absimilem perfectioris vitae 
absolveret Clausulam, parole forse prese in 
prestito dall'Ughelli, il quale in tal caso 
ancor esso avrebbe errato, siccome errò nel¬ 
l'assegnar l’anno di sua morte, che non se¬ 
gui già nel 1543, ma bensi nel 1545, secon- 
do l’Epitaffio al suo Deposito sotto il N.° LV, 
in Camerata verso Fiesole, come ricavasi dal 
Priorista di Francesco di Gio. Baldovinetti, in 
cui dicesi: „Leonardo di Gio. di Rinieri Buo¬ 
nafede Vescovo di Cortona di età presso 100. 
anni (cioè 95.) mori in Camerata, fu uomo 
savio, e virtuoso, e fece molti beni per l'a- 
nima sua, e Chiese, e Monasterj, ed altri 
beni in Firenze, fu Spedalingo per molti an- 
ni di S. Maria Nuova, e tutta la rassettò. 
Da principio fu Frate di Certosa, e gover- 
nolla da lui E seppellito in Certosa in un’ o- 
norata sepoltura di marmo., Avvertasi per 
ultimo di non confonderlo, come alcuno ha 
fatto, con altro Fra Leonardo di lacopo Buo- 
nafede, che sostenne varj rilevanti maneg- 
gj, e fu impiegato in diverse ambascerie per 
la sua Religione Gerosolimitana, di cui in 
S. lacopo in Campo Corbolini esiste l'ap- 
presso Iscrizione: 
IN¬
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer