Volltext: Angeli, Stefano: Seconde considerationi sopra la forza dell' Argomento fisicomattematico del Gio. Battista Riccioli contro il moto diurno della terra spiegato dal Michiel Manfredi nelle sue risposte e riflessioni sopra le prime considerationi

an@h´ in queſto luogo dar quella riſpoſta, che hò data iui; cioè che quantunque il moto compoſto del circolare, & al-
Pingiù foſſe equabile, nulladimeno hauereſſimo la diuerſità
della percoſſa; perche procedendo queſta dalla direttione
all´ingiù, e ſecondo queſta mouendoſi acceleratamente ſe-
condo li quadrati delli tempi; deuono ſeguire le maggiori
percoſſioni ſecondo quella proportione. Non creda adun-
que il Sig. Manfredi, che anco quando foſſe vero, che il mo-
to compoſto del graue foſſe equabile, & anco fatto per cir-
conferenza di circolo, non per queſto non ſi poteſſe ſaluare
la diuerſità della percoſſa. Non hò però, come hò detto,
dato in queſto luogo quella riſpoſta, perche non è neceſſa-
ria. Poiche fondando il P. Riccioli ogni coſa ſopra il mo-
to per linea circolare; moſtrandoſi falſo queſto, non occor-
re dir altro. Poſſo adunque ragioneuolmente non hauer in
queſto luogo in conſideratione queſto punto, quale yiene _ex_
_profeſſo_ conſiderato, e moſtrata la ſua vanità nel proprio
luogo. Sig. Conte ſeguiti.

Cont. Non cura il Manfredi delli altri argomenti por-
tati dal P. Riccioli, e da lei dimoſtrati di niun valore,
perche forſe hà conoſciuta la loro fieuolezza per poter ri-
ceuer difeſa. Mà auanti, che paſſi à riſpondere à quelle co-
ſe dette da noi nel Dialogo ſecondo, nel numero 22. ſà pon-
deratione ſo pra certa ſua proteſta circa la falſità del ſiſtema
Copernicano. Dice, che ella non arreca alcuna ragione,
che facia contro il moto della Terra. Mà hauendo lei ri ſ-
poſto à queſto punto à ſufficienza nel principio di queſto
ragionamento, non occorre riſponder altro. E credo, che
eſſendo l´hora tarda, ſarà bene rimetter il reſto à dimani.

Matt. Queſte tante repliche, ſopra queſto punto mi co-
minciano à conturbare; ſi facia però come comandano. Dimanile ſtarò attendendo.

Waiting...

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzerin, sehr geehrter Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.

powered by Goobi viewer