Full text: Alexandrinus, Heron: Di Herone Alessandrino De gli avtomati, ouero machine se moventi

LIBRO PRIMO. noſtra elettione, ſopra i poli faciliſsimamente, e ſenza ve-
runa fatica nel girarſi delle ruote.

7.1.

0054-01

A baſtanza hoggimai, per quanto ne pare, habbiamo
diſcorſo del viaggio, e del ritorno della caſſetta, diremo
hora conſeguentemente di queimoti, che nulla hanno
che fare col viaggio della caſſetta, & è il primo moto, che
ne s’appreſenti, quello dell’accenderſi il fuoco ſopra del-
l’altare. Faſsi dũque coſi, ſia l’altare di lamine di rame, o di
ferro ſegnato con le lettere a, b, c, d, il quale habbia vn
foro ſopra la piana del fuoco ſegnato, e, ſotto queſto è la
laminetta f, g, laquale come il coperchio d’vn gloſſoco-
mo chiude il foro, e, à queſta laminetta ſia attaccata vna
catenella g, h, k, raccõmandata @d vn fuſello, il quale è dĕ-
tro l’altare, e ſi gira beniſsimo, al me deſimo fuſello ſi aui-
luppi la corda, che ſi raccommanda al contrapeſo. Queſta
dopò il viaggio tirata dal contrapeſo farà girare il fuſel-
lo, e tirerà in dietro la laminetta, e caduto l’vncinello
dalla punta, ſi faranno le coſe, che ſeguono.

0055-01

Giaccia ſotto il foro e, la lucernetta m, n, la f [?] iamma della
quale percuota otto il foro, ſia poi, come ſi diſſe, poſta sù

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer