Full text: Gallaccini, Teofilo: Trattato sopra gli errori degli architetti

89. Porta del Palazzo del Principe Altieri.

Più, che ognialtra, queſta certamente è ſtrana a motivo di quella ringhiera, che
vi ſi oſſerva, e per la novità del penſare. Il porre per cantonale alla detta ringhiera
una colonnella in vece di pilaſtrini ſe4; a dir vero una particolare ſtravaganza, che
preſenta inoltre meſchiniſſima apparenza. Il rimanente poi, vale a dire, che la ſo-
glia non corriſponda col capitello, oppure coll’architrave, ma che queſto reſti ſmez-
zato, fa sì, che nulla componga buona armonia colle parti medeſime, laſciando di
più tronco l’architrave per ampliare il vano, e porvi ſemplici feſtoni. Penſare egli
è queſto privo di ragione, e di fondamento.

90. Porta in Campidoglio nella nuova fabbrica.

Da queſta porta ſi può con più evidenza rilevare, quanto diſdica il porre ſopra
le ſoglie ornati peſanti, che aggravino aſſai le medeſime. Chiunque attentamente ſi
farà ad oſſervarla, vedrà manifeſtamente eſſer la medeſima d’aſpetto impropriſſimo,
non meno pel rimenato adorno di copioſe gocce, come altresì pel fronteſpizio sì ma-
le accomodato, appoggiando il tutto ſulla povera ſoglia; che ſe eſſa reſiſte, e non
cede, non può eſſere, che una ſpezie di prodigio, naturalmente non potendo regge-
re in cotal guiſa.

91. Sopraffineſtra nella Baſilica Vaticana.

Queſta merita la noſtra attenzione per la ſua ſtravagante figura, e pel modo, col
quale è eſeguita. Si oſſervino pertanto le zanche, una grandiſſima, l’altra ſulla ſo
glia piccola, e come queſta ſoſtiene il fronteſpizio, che viene ad aggravarſi tutto in
falſo ſulla ſoglia ſteſſa. Siſſatte coſe ſono, e dir ſi debbono sforzature, e non coſe
naturali, e ſecondo l’arte; e perciò ſommamente biaſimevoli, e da ſchivarſi.

92. Porta nel ſecond’ Ordine del Palazzo Vaticano.

Queſta porta è pure diſordinata, perchè ha il rimenato peſante ſulla propria ſo-
glia e zanca appoggiata al cantonale, e fuori del vivo. Ella forma figura poſticcia,
e non naturale e ſtabile: tiene al di fuori la cartella per ornamento; ma ciò non
vale a renderla leggiera, ed avvenente, ſiccome converrebbe sì per la nobiltà, e
maeſtà dell’ ingreſſo ſteſſo, come altresì in rapporto alla medeſima Architettura.

Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.

powered by Goobi viewer