Volltext: Vitruvius: L' Architettura generale di Vitruvio

DI VITRUVIO. ſiere d’una coſa, abbia dovuto
aver anche un altro cervello, e
molto più di abilità per digerirne
l’ idea, di quanti poſcia dopo di
lui hanno travagliato nell’applica-
zione di condurla all’ultima ſua
perfezione. Avendo i Greci, che
ſono ſtati i Padri dell’Architettu-
ra, come lo furono della maggior
parte delle altre ſcienze, laſciate
molte opere tanto in fabbriche,
quanto in iſcritti, conſiderate al
tempo di Vitruvio come i modelli
di quanto poteaſi avere di più com-
pito in queſt’ arte; fece Vitruvio
ſcopo ſuo principale il ſeguirli e
l’ imitarli; e perciò ei compoſe
il ſuo libro, di quanto d’eccellen-
te e di raro in tutte coteſte opere
raccolſe. Il che deve far credere,
ch’ egli non abbia tralaſciata cos’
alcuna di quelle che poteano ap-
partenere a formar queſt’idea ge-
nerale del bello e del buono: poi-
chè non v’ha apparenza, che po-
teſſe qualche coſa ſcappare ad una

Waiting...

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzerin, sehr geehrter Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.

powered by Goobi viewer